Giardini di Ninfa

Un favoloso giardino, sulle rovine di un'antica città

Il Giardino di Ninfa è stato dichiarato Monumento Naturale dalla Regione Lazio nel 2000, con lo scopo di tutelare la magnifica flora di fama internazionale e l'habitat costituito dal fiume Ninfa, il lago e le aree circostanti nelle quali è compreso anche il Parco Naturale del Pantanello.

 

Questo favoloso giardino si trova a soli 22 km dal nostro hotel e nasce sulle rovine dell'antica città di Ninfa, concessa a Papa Zaccaria dall'Imperatore Costantino V e nel corso degli anni passò attraverso il governo di numerose famiglie che contribuirono alla sua espansione, fino a quando Pietro II Caetani ne ampliò il castello costruendo la cortina muraria e innalzando la torre.

 

Nel 1382 Ninfa venne poi saccheggiata e distrutta da Onorato Caetani, sostenitore dell'antipapa Clemente VII ed anche a causa delle tremenda malaria che colpì la pianura pontina, la città non venne più ricostruita ed i pochi abitanti che erano rimasti scapparano lasciandosi alle spalle una città pressochè fantasma.

Su queste rovine nel XVI secolo Nicolò III Caetani, amante della botanica, cominciò a creare il giardino e dopo di lui altre famiglie si avvicendarono, facendo sì che nell'800 Ninfa diventasse meta di molti viaggiatori che la rinominarono la Pompei del Medioevo.

 

L'ultima erede e giardiniera fu Donna Lelia Caetani, che fino al 1977 si prese cura del giardino in maniera sensibile e delicata, aggiungendo magnolie, prunus, rampicanti e realizzando un rock garden al sud della città di Ninfa.

 

Della città medievale rimangono numerose tracce, come una parte del castello, le mura, il municipio restaurato e resti di chiese ed abitazioni civili.

Ma sopra ogni cosa Ninfa è un paradiso botanico, un'oasi naturalistica unica al mondo creata dove prima c'era la palude.

Aperta solamente alcuni giorni l'anno, da aprile a novembre, al suo interno si contano più di 1300 specie di piante differenti provenienti da ogni parte del mondo e più di 100 specie animali.

 

Potrai ammirare magnifiche piante di camelie, diverse varietà di rose rampicanti, betulle, iris palustri, aceri giapponesi, ciliegi e meli ornamentali; inoltre il clima particolarmente mite permette la coltivazione di piante tropicali come l'avocado, i banani e la gunnera manicata del Sud America.

 

Tutto ai Giardini di Ninfa contribuisce a regalare un'aria magica e soprannaturale, che non potrai assolutamente cogliere l'occasione di respirare!

Offerte Speciali & Eventi
Le migliori proposte per il tuo soggiorno
Offerta Weekend
Promozioni per Venerdi, Sabato e Domenica.